giovedì 31 dicembre 2015

New Year's Resolutions

Ci siamo arrivati a quest'ennesima fine. Una fine di cui molti preferiscono vedere l'inizio di ciò che segue; sarà che c'è sempre la speranza di un anno migliore? forse pensano che il coraggio e la passione per fare ciò che si desidera entri dentro di noi mentre i fuochi d'artificio illuminano lì fuori? o è semplicemente l'entusiasmo di avere la possibilità di scrivere un altro dannato libro di 365 pagine, magari migliore del precedente? Che cosa renda questa giornata così speciale è un mistero. E' un modo per indicare che le cose passate rimarranno dentro di noi sotto forma di ricordi e che le cose future potrebbero smettere di essere soltanto semplici ardenti desideri. Tutto sommato il primo gennaio è un simbolo; indica la voglia di rinascere e vivere al meglio le giornate che ha davanti. E' un istinto che tutti noi abbiamo ma che purtroppo per lo stress della routine quotidiana viene spesso sopraffatto. Provare a scrivere una breve lista di ciò che vorremmo fare o di come vorremmo essere nei trecentosessantacinque giorni a venire non ha mai fatto male a nessuno; e poi forse tra un anno saremo qui, a rivedere ciò che ci eravamo prefissati di raggiungere con un sorriso dolce-amaro sul volto perché non tutto sarà andato al suo posto ma avremo la consapevolezza di averci provato e nel frattempo di aver fatto esperienze che hanno reso il nostro anno un anno migliore.
Non sono mai stata brava a lanciarmi delle sfide da sola o almeno pormi degli obiettivi, mettendoli nero su bianco non ha mai fatto per me ma alla fin fin averli in testa di continuo non cambia molto le cose, giusto? Certamente non mi soffermerò su tutto ciò che vorrei che il 2016 mi portasse, ne verrebbe fuori un post troppo lungo e noioso per voi. Voglio concentrarmi principalmente su ciò che ha a che fare col mondo di cui sono entrata a far parte gestendo il mio Angolino; questo non significa che non troverete nessun buon proposito personale nella lista dei desideri che vi lascio qui sotto.

Leggere di più. Nonostante i miei numerosi sforzi per comprendere quanti libri io abbia letto nel corso del 2015 -che ci crediate o no- non ci sono riuscita. Sarà perché non aggiornare Goodreads è una mia pessima abitudine o che non ho la più pallida idea di quale sia stato l'ultimo romanzo dell'anno precedente ma in ogni caso eccomi. Io non ho fatto il conto. Però di una cosa sono sicura: ho letto poco, ''relativamente poco'' dovrei dire perché a quanto pare un italiano su due non legge nemmeno un libro all'anno e inoltre i lettori veri, che leggono più di dodici libri all'anno (piuttosto poco, secondo me) sono meno del 7%. Per chi ama leggere però i viaggi che i romanzi gli hanno permesso di compiere non saranno mai abbastanza, ogni storia insegna ad amare di più la vita e la lettura.

Pianificare post. Lo faccio già, non è un segreto, ma non lo faccio abbastanza. Ci sono settimane in cui pubblicare una semplice rubrica sembra impossibile perché ogni articolo, per quanto appaia sbrigativo, ha dietro un lavoro non da poco. Gli impegni fuori da qui sono tanti ed in più dopo una giornata di scuola e studio è difficile trovare la concentrazione necessaria per scrivere qualcosa di un tantino sensato. La pianificazione è la soluzione ideale ma avere delle idee brillanti tutte d'un colpo è impossibile perciò a volte sono costretta a rinunciarvici; è anche vero che è comunque difficile scrivere un mucchio di post uno dietro l'altro... i momenti in cui si ha poco da fare sono davvero davvero pochi! 

Essere più presente. Far parte di questo mondo è bellissimo; non lo considero un modo per isolarmi da ciò che mi aspetta là fuori ma più che altro un qualcosa di cui puoi andare fiera perché senti di farne parti e sai di averci dedicato tempo e passione. Ma non è così semplice, non è sufficiente star confinati tra ''le quattro mura'' del proprio blog: è importantissimo interagire con gli altri, scambiare opinioni con chi ama i libri quanto te perché solo così si riesce a costruire una rete di conoscenze/amicizie che ti permettono di crescere come persona e di ampliare i propri orizzonti letterari. Il tempo però manca. E' già difficile stare al passo con il proprio Angolino ma trovare anche solo un'ora per visitare tutti i blog che si amano sembra impossibile. Per non parlare che oltre alle amicizie vanno coltivate anche i rapporti con case editrici ed autori: rispondere a messaggi su Facebook, email etc... non è immediato e richiede tempo e sforzi. 

Romanzi in inglese. Leggere in lingua è diventato qualcosa che amo; le parole scelte dall'autore e le frasi che già in italiano appaiono belle in inglese hanno un fascino particolare perché comunicano appieno ciò che lo scrittore voleva intendere. Inoltre è un esercizio non da poco anche se ammetto che il parlare possa essere più utile. E poi vogliamo mettere la possibilità di leggere romanzi che ancora non sono stati pubblicati nel nostro Paese o quei maledetti seguiti che le case editrici non hanno più intenzione di tradurre? Beh, per tutto un insieme di motivi mi auguro che il 2016 mi consenta di leggere di più in lingua.
Tenermi aggiornata sulle novità in libreria. Man mano che la mia rete di contatti si amplia mi rendo conto che non è sufficiente ricevere le newsletter per email una volta al mese ma ci deve essere un grande sforzo da parte di noi blogger per andare a scovare nel mondo dell'editoria quello che più riteniamo interessante, e non solamente nei siti delle singole CE. In più vorrei riuscire a stare al passo anche con le nuove uscite in lingua: in questo modo la mia scelta nella lettura diventa molto ma molto più vasta.

Adesso posso passare ai buoni propositi generali, quelli per cui c'è bisogno di un grande impegno e di un gran cuore per far sì che si realizzino. Sono quei desideri che non ti sfuggono col passare del tempo ma da cui il tempo stesso rifugge perché sembra che le ore non siano mai abbastanza per far tutto. Per prima cosa nel 2016 vorrei spendere più tempo con le persone che tengono a me, che siano familiari o amici; è difficile comprendere chi ti vuole bene veramente ma dopo che l'hai capito è necessario non farsi sfuggire l'opportunità di stare con loro. Un altro desiderio che mi porto dentro da prima dell'estate è fare volontariato entrando a far parte della sezione giovani della Croce Rossa Italiana; i corsi inizieranno a febbraio e sono determinata a farcela nonostante so che mi costerà tanta fatica studiare anche per quello, oltre che per la scuola: dedicare del tempo a chi ha bisogno davvero credo che sia bellissimo e che inoltre ci arricchisca come persone. Avere poi la determinazione per fare il meglio che posso per il FCE e per il corso per la patente che sarò costretta a fare prima o poi, benché abbia non poca paura al solo pensiero di mettermi per strada. E poi? Beh, viaggiare per quanto possibile e godermi appieno l'esperienza estiva che mi aspetta. E per ultima cosa, soltanto perché costretta, riuscire a non buttarmi giù a causa del continuo stress che lo studio ci mette addosso e dare il meglio di me per rendere sempre migliore l'esperienza scolastica ottenendo dei buoni risultati. Non è tutto ma credo che basti, giusto? Se avete qualche desiderio da condividere con me sarà lieta di poterlo leggere nei commenti; ora non mi resta che augurarvi un...
BUON 2016!
Francy

8 commenti:

  1. Ciao <3 Spero avvererai ogni tuo desiderio, sia per il blog che personale! Hai ragione, solitamente gli italiani non leggono o leggono molto poco, quindi i nostri numeri di letture sono comunque sopra la media generale xD
    Non avere paura della patente, una volta che l'avrai vedrai che non ne potrai più fare a meno (sono macchina dipendente, io lol) e la paura di stare per strada ti passerà con l'esperienza!
    A presto e buon anno!

    RispondiElimina
  2. Ciao Francy<3
    Molti dei tuoi buoni propositi e obbiettivi sono uguali ai miei.Quanto ti capisco!Anche io a causa dei vari impegni riesco a leggere poco e a scrivere pochi post.E come hai detto tu,non è una cosa facile farlo!Ti auguro un buon anno nuovo e spero vivamente che questo 2016 possa regalarti tanta ma tanta felicità<3
    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Caspita, la parte che riguarda i buoni propositi per il blog potrei averla scritta io XD Infatti desidero che il 2016 mi porti un po' costanza e non solo per quanti riguarda la blogsfera, anche se, per quanto non possa sembrare, sono già parecchio costante e non posso esaurirmi.
    Un'altra cosa che desidero e che non riguarda la blogsfera é non esaurirmi troppo per l'esame di maturità. Non che io abbia paura di non farcela, ma già l'anno scorso lo stress mi ha giocato un brutto tiro e io non mi ero nemmeno accorta di essere così stressata.
    Per quanto riguarda la tua parte di desideri in generale, sembrace ciò che ho scritto io l'anno scorso. Infatti in questo 2015 ho dato il FCE (ed ero terrorizzata perché erano i primi esami col nuovo sistema e non c'erano modelli sui quali esercitarsi) e ho fatto la patente. Su quest'ultima ti racconto la mia esperienza :) Io l'ho fatta non perché non vedessi l'ora di guidare, ma per poter andare a prendere il treno che mi porta a scuola senza scomodare i miei. La parte teorica è stata facile, anche se ovviamente l'ansia prima di un esame c'è sempre, la parte pratica invece mi ha stupito: non pensavo che mi sarei divertita così tanto e pensare che ci ho messo anche un po' a imparare, non è stato così immediato come per altre cose che mi sono trovata a fare. Però ora ogni volta che prendo la macchina sono euforica perché guidare mi piace tantissimo e anche se la gente fa delle cavolate, se sai guidare te la cavi perfettamente (anche perché io, avendo la patente da 2 mesi, non vado a duemila all'ora, quindi riesco a fronteggiare ogni imprevisto).
    Ti auguro che il 2016 ti permetta di realizzare i tuoi desideri e progetti :*

    RispondiElimina
  4. buon anno anche a te !!!
    bellissimi propositi... anch'io ho scritto i miei... speriamo di farcela !!
    bacetti e viva il pandoro :)

    RispondiElimina
  5. Buon anno.
    Nel 2016 voglio leggere di più.

    RispondiElimina
  6. Ciao Francy! Non passo da tanto tempo, ma ultimamente anch'io ho fatto fatica a stare dietro al blog :c spero di recuperare presto, anche se mi sembra piuttosto difficile..ad ogni modo spero che tu possa realizzare i tuoi obiettivi. ♥

    RispondiElimina
  7. Ciao Francy. :)
    Spero riuscirai a portare a termine tutti i tuoi obiettivi! Quello di essere presente preme tantissimo anche me quest'anno perché nell'ultimo periodo *ehm* sono stata pessima.
    Buon anno!

    RispondiElimina
  8. I nostri obiettivi si somigliano fin troppo ahahaha xD Spero che possiamo farcela, in un modo o nell'altro :')
    Buon 2016 cara ♥

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...