sabato 19 dicembre 2015

Tag: descriviti con i libri

Eccomi ♥ Ieri avete avuto la possibilità di leggere un mio post dopo ben due settimane di piena assenza. Per motivi vari, che vanno dalla scuola a problemi di salute, il tempo che ho potuto dedicare al mio Angolino è stato pari a zero, e quello per la lettura non si discosta molto da questa quota, nonostante qualche pagina la devo leggere anche con la febbre a quaranta. Spero che il mio ''non scrivere'' si sia fatto un po' sentire ma mi auguro anche che non sia stato troppo evidente da farvi credere che io volessi chiudere Never Say Book. Per farmi perdonare vi propongo questo...
...l'ormai diffusissimo tag Descriviti con i libri. Un modo per presentarmi di nuovo, come per rinfrescarvi la memoria sul chi sono e che cosa ci faccio qui su blogger. Ammetto di essere un po' drammatica in questo momento: forse quindi giorni di assenza non fanno dimenticare l'esistenza di qualcuno o qualcosa, anche perché io mi ricordo ancora di tutti tutti voi, lettori fissi e blogger che seguo con piacere. Ma adesso...cominciamo! Vi avviso che è una versione un po' rivisitata del precedente tag ma mi auguro vi piaccia comunque.

Descriviti
Una delle descrizioni più semplici che posso dare di me in un ambiente come questo è certamente quello di una persona che ama leggere, che -come la bambina della copertina- non esita a circondarsi di paesaggi fiabeschi immergendosi tra le pagine di un libro con occhi sognanti.

Sei maschio o femmina?
Questo romanzo è cruento. Parla di un tema difficile da affrontare senza troppa delicatezza. Ma dimentichiamoci per un attimo di questo aspetto del libro e soffermiamoci sul titolo. La protagonista è una ragazza, come io sono la protagonista della mia vita da ragazza: per fortuna la mia, di vita, è molto più semplice.

Cosa provano le persone quando stanno con te?
E' un romanzo leggero di cui tutti conosciamo la trama, se non proprio per il libro almeno per il film. Credo che l'unione delle ragazze protagoniste possa racchiudere ciò che vuol dire circondarsi di persone a cui vogliamo bene; quindi è la semplicità, il non strafare che a volte ci consente di star bene con gli altri.

Dove vorresti trovarti?
Letteralmente il titolo vuol dire tutti i posti gioiosi. Me ne basta solo uno. Ciascuno di noi vorrebbe esserci; avendo letto il libro so che l'autrice non intende un luogo meraviglioso solo per gli occhi ma anche per il cuore, un posto che ti ricorderai per sempre per ciò che vi è successo.

Come ti senti nei riguardi dell'amore?
La descrizione più semplice di ogni genere di amore è questa. E' il sentimento che aiuta il tuo cuore a battere più forte, anche quando non vorresti che ciò accadesse. Non c'era romanzo più delicato portatore di questo messaggio.

Cos'è per te l'amicizia?
L'amicizia rappresenta proprio le ali della vita, quello che ti consente di non ancorarti a terra quando sei triste perché è pronta a tenderti una mano per tirarti su. E' ciò che è sempre lì ad aspettarti per dare quel tocco che fa volare la tua vita, condividendo con te momenti belli e brutti.

Come descriveresti la tua vita?
La mia vita è a colori.Ci sono momenti dai colori luminosi, quelle giornate in cui sei al settimo cielo per un motivo o solo per il tuo essere lunatico e altre in cui tutto ti sembra di un tenebroso color nero. Ma per fortuna sappiamo che dopo un momento buio la luce non tarderà ad arrivare.

Cosa chiederesti se avessi a disposizione un solo desiderio?
Riuscire ad andare oltre i propri limiti è un po' l'obiettivo di tutti o almeno di quelle persone che hanno un minimo di ambizione per la propria vita. Significa avere il coraggio di provare, di impegnarsi, di riempire il proprio tempo al massimo arrivando alla sera stanchi ma soddisfatti.

Dì una cosa saggia
Perché nonostante a volte sia la cosa più difficile da fare è necessaria per non accumulare rancore e altri brutti ricordi. Sorridere alla vita e agli altri: dovremmo imparare a farlo.

Chi o cosa temi?
Quindi andare verso a ciò che non si conosce, andare avanti nella propria vita di cui non si conosce la morale. E' l'unico titolo che poteva seriamente rappresentare un timore astratto ma certamente condiviso da non poche persone.
Un rimpianto
Premetto che ancora conosco il libro solamente in base alla trama ma voglio interpretare il titolo come un invito a cogliere l'attimo, perché un solo giorno -come quello in cui incontri una persona speciale- ti può cambiare tutta la vita. A volte non sono stata così brava a godermi i momenti speciali.

Un consiglio
E' un consiglio banalissimo ma che ormai ho fatto mio. La mia timidezza mi ha sempre invitato ad adattarmi un po' agli altri però col passare degli anni ci si rende conto che è inutile. E' necessario vivere la propria vita con la propria personalità e non farsi frenare da chi ci circonda, che ti vorrebbe diversa. Non cambiare mai per gli altri, piuttosto fallo per te stesso.

Francy

7 commenti:

  1. Bello bello questo tag, è un po' come guardarsi dentro no? Interessanti alcuni titoli che hai citato, me li segno visto che non li conosco...e si allunga la wish! Le ali della vita lo possiedo, vorrei leggerlo presto. Ciao Francy bentornata.

    RispondiElimina
  2. Ciao Francy! Anch'io sono tornata proprio qualche giorno fa ma la mia assenza è stata un pochino più lungua! >.<
    Bello il tag.. certi libri li conosco mentre altri, come Quattro amiche e un paio di jeans, li ho solo visti sul grande schermo! Sono pienamente d'accordo con te sul punto "un rimpianto": anche a me, a volte, è successo e avrei voluto ripartire da quel punto per cambiare le cose.

    RispondiElimina
  3. Ciao Francy! Mi piace moltissimo il tag, associare dei libri a delle descrizioni personali è fantastico! =)

    RispondiElimina
  4. Ho trovato questo tag davvero molto carino c:
    Tranquilla Francy, penso che qualche periodo di assenza sia il minimo ed è più che dovuto, non penso che abbandoneresti mai questo fantastico blog ♥

    RispondiElimina
  5. Mi spiace per la febbre!!!!! :(
    E il tag è davvero molto carino, complimenti! :)

    RispondiElimina
  6. Non solo trovo le tue scelte azzeccate e giuste, ma trovo questo tag davvero profondo e bellissimo perchè in questo modo ti conosciamo meglio. A volte è molto bello poter andare oltre la persona che scrive recensioni ma poterla conoscere anche attraverso queste risposte che poi legate ai libri rendono ancora meglio l'idea.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  7. Questo tag è bellissimo! Ho visto il libro di Jane Hawking Verso l'infinito
    Sono arrivata a metà del libro,me ne sono innamorata.
    Quest'idea di descriversi con i libri è troppo carina C: credo aiuterebbe molto a conoscere e capire le persone!

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...